Federazione Italiana Sport Tiro alla Fune

Tiro alla Fune BEACH

Il tiro alla fune è un gioco divertente che si può praticare in diverse occasioni, per esempio durante un compleanno, una festa o un evento speciale. Qualsiasi persona può partecipare: è il momento perfetto in cui riuscire a coinvolgere le persone a voi care in una attività ricreativa basata sullo spirito di squadra e il senso del gruppo. Unendosi in precise formazioni, amici e parenti hanno in questo modo la possibilità di conoscersi meglio, sfoggiare tattiche di gioco vincenti e svagarsi per un po'.

Come vincere al tiro alla fune

Se siete degli appassionati, dei professionisti o semplicemente cercate un modo per vincere, vi suggeriamo qualche utile consiglio di cui far tesoro nel momento in cui vi apprestate a giocare a tiro alla fune. Innanzitutto, bisogna tenere a mente quali siano le potenzialità di ciascun membro della vostra squadra: se avete un giocatore particolarmente forte e robusto è bene metterlo indietro, in modo che egli abbia meno probabilità di scivolare e possa contribuire con la sua forza per tutta la durata della partita.

Altro trucco interessante riguarda invece la posizione delle mani e dei piedi. Nel tiro alla fune è sconsigliato stringere la fune attorno ai polsi e alle mani per ottenere più aderenza, poiché questo potrebbe comportare danni rischiosi quali slogature, abrasioni o addirittura lussazioni. Al contrario bisognerebbe puntare la propria energia sulle gambe in modo che esse spingano con forza sul campo da gioco.

Le braccia sono tese, i piedi paralleli e divaricati, il busto quasi totalmente dritto, entrambe le mani trattengono la fune seguendo un movimento che va dal basso verso l'alto. Inoltre, non dimenticate che per ottimizzare lo sforzo e sopportare al meglio la fatica, tutti i giocatori della squadra devono stare dallo stesso lato della corda e tirare in maniera sincronizzata. Seguendo queste indicazioni, la fatica sarà inferiore e il risultato certamente più positivo. Formate due squadre e cominciate a tirare: che il gioco abbia inizio!

Copyright